Mare e Monti

L’ammazzacaffè di Balestro ( Tiziana )

Mare e monti

Il dubbio amletico (?) dell’estate si insinua già dai primi caldi primaverili o, se siete amanti del “last minute” non dura che pochi giorni prima di partire per le tanto agognate vacanze.
La ricerca della meta vacanziera per le ferie può portar via tempo se siete dei pignoli sul dove, come, quando, perché e con chi passare una, due o più settimane fuori casa dopo un anno di lavoro.
Specie col caldo, chi non vorrebbe crogiolarsi nel “dolce far niente”?
O siete dei temerari che in una settimana desiderano visitare cinque città vicine e lontane con tutti i monumenti, farsi tutte le serate nelle discoteche della riviera romagnola più spiaggia la mattina con il corso di fitness?
O fate parte degli avventurieri di tutti i corsi del villaggio vacanze? Mi dimenticavo quelli che si svegliano alle cinque anche in vacanza per fare footing, free climbing, gita in alta montagna, passeggiata nel bosco, e raccolta di frutti (sempre del bosco), il tutto con equipaggio da quindici chili in spalla.
Tra il pigro attaccato alla sdraio al mare o quello che si piazza sulla terrazza di Cortina d’Ampezzo abbandonando i familiari alle loro attività, si contrappone il “devofaretuttoedipiuinquestasettimana” – senza spazio perché non c’è tempo da perdere.
Inoltre avete organizzato e prenotato con mesi di anticipo? Oppure siete del tipo: “lo famo strano” e risparmiamo un po’ cercando un posto all’ultimo momento per le Maldive? Ma anche la Groenlandia vi andrebbe bene, basta che si parte. Prima dovete correre a fare la valigia in base al clima della vostra destinazione sorteggiata. Che fortuna!
Fai da te? No, Alpitour? Ahia Iahi (come si scrive? E come si fa a non farsi organizzare tutto dagli altri?)
“Self made man”(o woman).
Che tu sia già organizzato senza la più pallida idea di dove andrai fino al giorno prima, che tu sia un avventuriero caricato con pile Duracell oppure una specie di soprammobile dell’albergo, ti auguro di fare “buone vacanze” sperando di tornare felice e contento, come nelle favole.
E se proprio sarete più stanchi, insoddisfatti, arrabbiati, cotti dal sole, speso un patrimonio, litigato con l’istruttore di sci, eccetera, al ritorno consolatevi con una pizza “mare e monti.” La vacanza infinita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...